Ponteggi Verona Veneto

Ponteggi Verona

Ponteggi Verona

 

Classificazzione ponteggi e descrizioni elementi

I ponteggi metallici sono opere provvisionali a struttura reticolare caratterizzati da una elevata snellezza delle aste, che vengono comunemente impiegati nell’edilizia per opere di costruzione o per interventi di manutenzione di costruzioni esistenti. Essi, possono classificarsi in tre tipologie:

  • ponteggi a tubi e giunti;
  • ponteggi a telai prefabbricati;
  • ponteggi a montanti e traversi prefabbricati.

I ponteggi a tubi e giunti presentano una maggiore flessibilità di impiego in quanto sono costituiti da elementi tubolari collegati per mezzo di appositi giunti serrati a tubi. Con i giunti attualmente in commercio è possibile ottenere composizioni e strutturazioni del ponteggio di svariate forme, ovvero si è svincolati dalla forma dell’edificio; tale tipologia però, presenta svantaggi dovuti alla eccentricità con cui sono assemblate le aste e maggior onere nella costruzione in quanto i tempi di montaggio sono superiori rispetto ai ponteggi a telai prefabbricati.

I ponteggi a telai prefabbricati sono costruiti sono costituiti da un elemento prefabbricato (telaio) costituito da due montanti collegati stabilmente con un traverso. La sovrapposizione dei vari telai avviene mediante appositi sistemi ad innesto e di bloccaggio; inoltre per i collegamenti trasversali sono previsti appositi agganci con sistemi di ancoraggio che solitamente non richiedono l’utilizzo di chiavi. Tale tipologia di ponteggio presenta il vantaggio di una maggiore facilità di montaggio e di una notevole riduzione dell’eccentricità ma è sicuramente limitatà nella geometria in quanto le dimensioni e la disposizione degli elementi sono predeterminate mediante apposite connessioni fissate ai componenti principali.

I ponteggi a montanti e traversi prefabbricati sono realizzati con elementi prefabbricati costituiti da tubi da disporre verticalmente provvisti di specifici sistemi di innesto nei quali vengono innestati i traversi ed i correnti prefabbricati: questo tipologia di ponteggi presenta i vantaggi di entrambe le tipologie prima viste, ma allo stesso tempo unisce la limitazione tipica dei sistemi prefabbricati.

Tutti i ponteggi metallici devono essere provvisti di un Autorizzazione Ministeriale, alla quale è allegata un libretto d’uso e manutenzione che devono essere tenuti entrambi in cantiere per essere consultati: la realizzazione del ponteggio deve essere effettuata per come indicato nel libretto.

Qualora sia necessario un progetto specifico del ponteggio metallico (per altezza superiore ai 20 mt, oppure si rende necessario un montaggio difforme dallo schema autorizzato, o i carichi da prevedere si discostano da quelli indicati nel libretto) deve essere realizzato un apposito calcolo statico da un tecnico abilitato (ingegnere od architetto iscritto all’albo) corredato di redazione e disegni, riferito alla specificità della costruzione da servire. In ogni caso gli elementi del ponteggio debbono essere del tipo autorizzato dal Ministero previa verifica della presenza del marchio del fabbricante apposto su tutti gli elementi metallici.

Vi invitiamo a fare visita alla sezione Bacheca del nostro sito per vedere le nostre opere realizzate.